Notizie

Fumetti alla "Divina Commedia" e l'annuncio dell'asta con i nomi di Monet e Levitan a Kharkov

La seconda metà di aprile nella città attira eventi artistici che possono causare dibattito. Fino al 30 aprile, COME in Gallery presenta opere di un italiano contemporaneo, noto per la sua collaborazione con la Marvel Comics Industry, per Dante's Divine Comedy. E fino al 25 aprile, alla fiera pre-asta della casa di commercio ARSANI, sarà possibile vedere le opere, come dichiarato, da Monet, Levitan, Korovin, Glushchenko e non solo.

Solo un inferno

La mostra "Inferno", che in italiano si traduce come "Inferno", si tiene nella galleria "COME IN". La mostra è composta da opere di un illustratore italiano che lavora a lungo con la casa editrice americana Marvel, ma vive e lavora a Roma. La mostra non include tutte le sezioni illustrate della grande opera di Dante, ma solo una parte di essa si chiama Inferno, da cui la brevità del nome della mostra.Non solo l'artista Gabrielle Dell'Otto, ma anche i suoi colleghi della Divina Commedia Franco Nembirini, che è conosciuto a casa come fondatore e direttore della scuola "La Traccia di Calcinate" di Bergamo e autore di quattro libri dedicati alla "Divina Commedia" di Dante.

In Ucraina, oltre alle illustrazioni di Gabrielle Dell'Otto, nelle librerie puoi trovare le opere di Franco Nembirini "Dante, il poeta del desiderio. Commenti su "La Divina Commedia. Hell "(2014) e il libro" From Father to Son "(2013) pubblicato dalla casa editrice" Spirit and Litera ".

Condividi Condividi Condividi

Dandelions e altri capolavori di Claude Monet

22 aprile nella casa d'aste «ARSANI» all'indirizzo: st. Darwin, 9 anni, ha inaugurato una mostra dedicata al lotto principale della casa commerciale: la tela "Denti di leone" di Claude Monet. Il capolavoro impressionista è incluso nella collezione "Pittura, numismatica e antiquaria", così come le opere di V. Ermilov, S. Vasilkovsky, M. Berkos, M. Alisov, K. Korovin, A. Levitan, N. Glushchenko, R. Falk, A Manevich, K. Kryzhitsky, V. Kotarbinsky, P. Levchenko, N. Pavlova.
Per vedere i capolavori del mondo con i miei occhi, la casa d'aste consiglia di pre-registrarsi. Qui è così emozionante!Dente di leoneClodo Monet 1900, 79,3 × 58 cm

La tela è stata fornita dagli eredi di uno dei corrispondenti di guerra degli anni '50, a cui questa foto è stata donata dallo scrittore e giornalista Ilya Ehrenburg. Questo dettaglio, secondo gli organizzatori, indica l'autenticità dell'opera.

Le opere di Claude Monet tradizionalmente battono i record nelle aste, ma nella storia di "Dandelions" non è tutto chiaro: il lavoro non è la prima volta esposto a queste aste. Nel 2011, la stessa casa di commercio presentò un'immagine con un ammontare di $ 6 milioni, ma i compratori di arte ucraini non padroneggiavano tale prezzo e la tela fu rimossa dall'asta. Questa volta gli organizzatori hanno deciso di non "strizzare" il prezzo e hanno annunciato l'importo iniziale di $ 4 milioni. Ma cos'è questo sullo sfondo dello "Stagno delle ninfee" che "galleggiò via" nel 2008 all'asta di Christie's di 80,5 milioni di dollari? Mi chiedo se i Denti di leone voleranno via e saranno annunciati i dettagli più dettagliati della provenienza di questo dipinto, la cui autenticità è valutata come "esperti nazionali"? Il fatto di acquistare la tela servirà come una buona risposta a questa domanda.