Notizie

Quanto vivo! In Mystetsky Arsenal ha presentato la mostra "Malevich"

Non un solo quadrato nero: dal 9 all'11 giugno nella capitale ucraina, nei "Days of Malevich", hanno parlato di un residente di Kiev diventato un'icona mondiale del Suprematismo, delle avanguardie in poesia, dei nomi poco noti dei fratelli in grande stile, ascoltati la musica di quell'epoca e persino trattati con i cookie "basati su »Un famoso capolavoro. Bene, noi all'inaugurazione della mostra "Malevich +" abbiamo appreso come la casa ucraina abbia influenzato l'emergere del Suprematismo.

Proprio Malevich

Nato in Bulonskaya Street a Kiev, nella famiglia di un ucraino e un polacco, cresciuto nelle regioni di Chernihiv e Kharkiv, ha scritto lettere in ucraino e surzhik, l'artista ha sempre sottolineato l'influenza del villaggio ucraino sulla formazione della sua visione: dicono che le macchie bianche come la neve sono un tipo di cubismo.

Una delle sale immerge gli ospiti nei colori, nelle forme e nei ritmi della vita rurale - camicie ricamate, tappeti fatti a mano e, naturalmente, dipinti d'avanguardia delle stesse persone che descrivono la vita quotidiana dei paesani, di cui scrisse: "Il villaggio era impegnato nell'arte - Ho usato quella parola non lo sapevo.

Tuttavia, nei musei della patria di Malevich, non si trovano gli originali delle sue opere, come si dice, di giorno con il fuoco. Inoltre, anche se l'anno 2015 in Ucraina è stato dedicato all'avanguardia, la maggior parte della gente di Kiev non pensa che il grande suprematismo suprematista sia una delle aree più influenti dell'arte astratta del ventesimo secolo. La struttura dell'universo nel Suprematismo si esprime in semplici forme geometriche: una retta, un rettangolo, un cerchio, un quadrato su uno sfondo chiaro, che segna l'infinità dello spazio. Le idee del Suprematismo, che mettono il conto alla rovescia del famoso "Quadrato nero", incarnato in architettura, scenografia, stampa, design industriale. Leggi oltre camminato le stesse strade come sono un secolo dopo. Gli organizzatori dei "Giorni di Malevich a Kiev" si impegnarono a rettificarlo, e il 9 giugno, nel Mystetsky Arsenal, diverse istituzioni culturali si unirono contemporaneamente per assicurare che Malevich si stabilisse a Kiev, per diventare veramente "suo".Il fatto che il quadrato della festa non sia uguale, sulla canzone popolare ucraina che a Kazimir Severinovich piaceva tirare fuori il basso, su come ha guarito gli studenti dal realismo e dalla fobia dei colori, che tipo di funerali aveva inventato - i due seguenti parleranno di tutto questo del mese.

L'artista Nikolai Matsenko, che negli ultimi anni ha interpretato il ruolo dell'epigone di Malevich, fornendo a tutti copie economiche di un capolavoro nell'ambito del progetto "A casa ogni squadra", è arrivato all'apertura piuttosto "al cortile".

La mostra comprende un dipinto pittorico di Kazimir Malevich e un'opera grafica della collezione dell'Arsenale Mystetsky. Un paio di rarità - "Suprematist Composition 1" (1916) e un'illustrazione per il libro "The Game in Hell" di Kruchenykh e Khlebnikov (1914).Kazimir Malevich, composizione suprematica n. 1, 1916 "Il fatto che Malevich fu licenziato dal KHI nel 1930 non fu, come si dice," niente di personale ", quindi molte teste volarono. E alla fine, l'istituzione, che è stata onorata con la gloria del Bauhaus ucraino, si è trasformata in un'altra fucina di artisti ideologicamente corretti.
Malevich tenne lezioni alla Facoltà di Elementi Formali Tecnici di Belle Arti (abbreviato in "Fortech") alla KHI. Il corso prima di tutto conosce gli studenti con gli elementi di base dell'alfabetizzazione artistica. Malevich ha avuto la sua visione speciale di ciò che un'istituzione educativa per artisti dovrebbe essere come ... "- leggi la nostra recensione Un libro interessante in 5 minuti. "Kazimir Malevich. Periodo di Kiev 1928-1930 "Kazimir Malevich, illustrazione per il libro "The Game in Hell" di Kruchenykh e Khlebnikov (1914)

La pittoresca avanguardia dei telai scorreva nell'aria, trasformandosi nei suoni delle composizioni musicali del gruppo Sed Contra.

... e a

La compagnia di Malevich era rappresentata dagli iconici artisti ucraini del secolo scorso. Tra le opere presentate ci sono i dipinti delle collezioni del Mystetsky Arsenal, raccolti dal famoso collezionista ucraino e storico dell'arte Igor Dychenko. È grazie a lui che le opere di autori impegnati nell'anatema dalle autorità sovietiche e inviate a Solovki "per ispirazione" esistono nell'attuale spazio culturale. Un tempo il collezionista mostrava le sue opere in giro per il mondo, parlando degli artisti d'avanguardia ucraini - Bogomaz, Yermilov, Palmov, Tishler, sulle repressioni staliniste e sul francobollo "creatività anti-sovietica". Il lavoro di Viktor Palmov. La mostra "Malevich +" è un omaggio al progetto polacco con lo stesso nome, mostrato nel 1997. Come ora, restituisce artisti, reietti ideologici del potere sovietico, per ripensare la propria arte in un contesto artistico moderno.

L'artista è delizioso e misterioso

All'inaugurazione della mostra sono state presentate repliche commestibili delle creazioni di Malevich - i biscotti, che hanno aperto al consumatore una nuova visione del colore puro. E coloro che non erano contrari al gioco e al pensiero, gli organizzatori hanno preparato un regalo elegante: una borsa nell'estetica del creatore. Bastava indovinare l'enigma del "nuovo look" dell'artista.Alexander Tyshler, "Clown" (1965) La mostra "Malevich +" nel Mystetsky Arsenal durerà fino al 7 agosto.

Загрузка...

Guarda il video: Ao Vivo. Saiba quanto Léo Dias pagou pelo vídeo do beijo de Anitta e Neymar + Virou piada! (Settembre 2019).