Notizie

Una grande retrospettiva di Adalbert Erdelyi ha aperto a Uzhgorod

In onore della giornata internazionale dei musei e del 125 ° anniversario della nascita del maestro a Uzhgorod, una grande retrospettiva di opere di un artista e insegnante eccezionale, uno dei fondatori della scuola transcarpazia della pittura e, si può dire, personalità di culto nella storia della Transcarpazia - Adalbert Erdeli (1891-1955), inaugurato a Uzhgorod. . Condividiamo le impressioni personali del giorno di apertura, che ha presentato circa 130 opere.Prendiamo atto immediatamente: una mostra retrospettiva "Monogram of the Soul of the Maestro" nel Transcarpathian Regional Art Museum. Y. Bokshaya ha superato tutte le aspettative degli amanti dell'arte, avendo stupito sia il numero e la selezione delle opere, soprattutto i dipinti."Young Artist", 1928, 25 maggio 2016, segna il 125 ° anniversario della nascita di Adalbert Erdelyi: una data chiave per la mostra attuale è una retrospettiva che copre tutti i periodi del lavoro dell'artista. La mostra presenta dipinti provenienti dalla collezione del museo, compresi quelli che sono conservati nei caveau, nonché opere provenienti da collezioni private. Alcuni dipinti sono esposti in pubblico per la prima volta. Personalmente per vedere le opere del maestro, su cui hanno studiato più di una generazione di artisti, che poi è diventato famoso, l'opportunità è davvero unica.Natura mortaAdalbert Mikhailovich Erdeli1952, 77 × 85 cm

"Nel suo modo creativo, l'artista ha conosciuto famosi artisti europei del 20 ° secolo. Ha lavorato a Praga, Roma, Parigi, dove ha partecipato a mostre insieme a grandi maestri: Derain, Bonnard, Dufy, Matisse. Erdely aveva familiarità con molti stili artistici: impressionismo, cubismo, espressionismo. Ha preferito esprimere la sua creatività nelle nature morte, nel paesaggio e nella ritrattistica. Ha scritto nel suo modo originale e riconoscibile, i migliori circoli artistici d'Europa sono stati aperti per lui. Prima della guerra, il nome di Adalbert Erdelyi era incluso nelle enciclopedie e nei libri di consultazione europei, le sue opere furono prontamente acquisite dai musei europei (più di una dozzina di opere furono acquistate dal museo di Praga). Erdelyi. "Autoritratto", 1950

Condividi Condividi Condividi"L'artista era un poliglotta, conosceva il tedesco, il francese, l'ungherese, lo slovacco e il ceco ... i suoi diari personali erano tenuti in ungherese.
Erdelyi era un finanziatore della scuola pittorica transcarpatica, il primo direttore della scuola d'arte applicata di Uzhgorod. L'artista ha organizzato e occupato l'incarico di primo presidente dell'organizzazione regionale transcarpatica dell'Unione nazionale degli artisti dell'Ucraina nel 1946 ... "- queste sono le pietre miliari della biografia del maestro. A proposito, il suo vero nome e cognome è Beila Gryts ... L'eredità di Erdely è davvero grandiosa. Le opere sono conservate in musei e collezioni private in diversi paesi e, apparendo nelle aste, causano un costante scalpore. Ahimè, il successo commerciale ha un rovescio della medaglia. La tragica morte della vedova ottantatreenne di Erdelyi-Magdalen, associata alla collezione di dipinti dell'artista, che era in casa e andata ai ladri, nel 2004 ha scosso l'intero Uzhgorod.Valutare la portata dell'evento attuale - una così grande retrospettiva del maestro - può essere meglio compreso se ricordiamo che Adalbert Erdelyi e Iosif Bokshay non sono solo i fondatori della scuola di pittura nell'intera regione dei Carpazi, coprendo parti dei territori di 5 paesi, ma anche i fondatori di una tendenza vicina all'impressionismo."Erdely era un fan dell'arte di Cezanne ..." - hanno notato i lavoratori del museo
  • Portrait Portrait è un genere realistico che rappresenta una persona o un gruppo di persone esistenti nella realtà. Il ritratto - nella lettura francese - ritratto, dal vecchio ritratto francese - "riproduce qualcosa in linea". Un altro aspetto del nome del ritratto si trova nella parola obsoleta "parsuna" - dal latino. persona - "persona; persona". Maggiori informazioni A.S. 1931 (collezione del museo, riproduzione dal sito ufficiale)
  • Schizzi, schizzi, cartoni animati ... Alla mostra.

Aglaia Sereni, la sposa dell'artista (è raffigurata nel ritratto sopra), ha scritto ungherese sul retro della foto: "Sono bella, sono gentile, ma un po 'furba" ... Il matrimonio, tuttavia, non ha avuto luogo - molto è stato detto sui romanzi del ventoso creatore e che la cosa principale per lui erano le aspirazioni creative: a differenza di un amico, Bokshay, Adalbert non aveva fretta di diventare sedentario e calmo. E dopo la morte di Erdeli, l'anziana Aglaia Sereni, come si suol dire, scoppiò in lacrime nel museo, guardando il suo ritratto ...

All'inaugurazione della mostra a Uzhgorod il 18 maggio, oltre agli ospiti e agli artisti della regione, c'erano rappresentanti dei consolati di Ungheria e Slovacchia, che parlano dell'importanza della personalità dell'artista non solo in Ucraina, ma anche all'estero.La prova della fama e della popolarità dei maestri nella stessa Uzhgorod è un famoso monumento a due grandi artisti della Transcarpazia - Erdelyi e Bokshay, che si trova vicino al museo d'arte nel centro della città. In onore dell'anniversario della nascita dell'artista, ha in programma di aprire un monumento a Erdelyi e nel luogo in cui è nato (distretto di Irshava, regione Transcarpazia).Ricercatore di fama di Erdelyi e autore del libro sull'artista, il professor Ivan Nebesnik notò che anche gli operai del NKVD, che nel 1949 accusavano il maestro del cosmopolitismo, erano ... giusti. Adalbert (Bale) Erdelyi è un vero cosmopolita, un uomo di mondo."Il monogramma dell'anima del maestro" - una retrospettiva dei luminari della scuola di pittura transcarpatica A.M. Erdelyi - durerà fino al 18 giugno 2016. La mostra è anche organizzata in onore del 70 ° anniversario della fondazione del museo.Reportage fotografico dall'inaugurazione della mostra - Alexander Shapran, Ivanna Chonka.
Illustrazione del titolo - A. Erdelyi, "Casa della cultura e della stampa" (1942)

Guarda il video: David Hockney, una grande retrospettiva alla Tate Modern (Ottobre 2019).

Загрузка...