Notizie

Nel ramo del Louvre di Abu Dhabi si sposteranno 300 capolavori dalla Francia - da Vinci a Matisse

A dicembre 2015, una filiale del Louvre aprirà nella capitale degli Emirati Arabi Uniti. I capolavori della nuova mecca turistica di Abu Dhabi saranno forniti non solo dall'autentico Louvre, ma anche da 12 musei parigini, tra cui Versailles, il Centre Pompidou e il Museo d'Orsay. Warhol, Picasso, Van Gogh, Matisse, Roden, Tiziano e lo stesso Leonardo da Vinci sono nella lista degli artisti emigrati. Stiamo parlando di trecento opere d'arte. Parigini in preda al panico e alla rabbia. Cercheremo di calmarli, così come quelli che si recano a Parigi non solo per vestiti alla moda e spumante.Bella ferroniera (Ritratto di uno sconosciuto) Leonardo da Vinci1490-е, 63 × 45 cmIniziamo con la cosa più importante: "Mona Lisa" non partecipa a questa ambiziosa avventura. Da Parigi ad Abu Dhabi andrà un estraneo, che si chiama "Bella Ferroniera". Quindi, per un po 'di tempo, i turisti devono ancora fare a meno di uscire con una bella donna la cui età è trascorsa da 500 anni, e accontentarsi di comprare feronnieres: vedi, i designer francesi reagiranno alla partenza dello straniero e reintrodurranno la moda per questo vecchio ornamento per capelli.
Ora riguardo ai tempi. Il ramo ha il diritto di essere chiamato il Louvre per 30 anni. La fornitura di capolavori sarà effettuata entro 10 anni - in ogni caso, purché tali accordi. Tuttavia, nessuna immagine sarà assente dal museo di casa per più di un anno. Cioè, 300 capolavori non lasceranno durante la notte il Louvre arabo. E partiranno con un biglietto di ritorno.
In generale, la partenza del "Dzhokondy" per almeno 10 anni potrebbe trasformare l'industria dei musei. Questo da solo non basterebbe ad Abu Dhabi per diventare il centro del turismo artistico al posto di Parigi, ma per tutti gli altri capolavori di Leonardo da Vinci sarebbe vantaggioso.

In effetti, molti di loro (compresi quelli che coesistono al Louvre con la "Gioconda") sono almeno altrettanto buoni di quelli di lei - semplicemente il loro destino si è sviluppato in modo tale da non diventare icone e, ahimè, dall'affollamento della Gioconda non ricevere più attenzione dello schizzo Shishkin di un museo provinciale. Rimuovi il quartiere dell'eclissi - e avremmo nuovi culti artistici.

Ecco alcuni altri lavori che saranno i primi ad arrivare negli Emirati Arabi:FlutistEduar Mane1866, 160 × 98 cm
  • Claude Monet. "Stazione Saint-Lazar", 1877, Museo d'Orsay
  • Andy Warhol. Big Electric Chair, 1963, Pompidou Center
La donna di fronte allo specchioTician Vechelio1515, 99 × 76 cm La costruzione del Louvre arabo avrebbe dovuto essere completata già nel 2012. Ma a causa di problemi con il finanziamento nelle condizioni iniziali non sono stati investiti. Solo il diritto di usare il nome del Museo del Palazzo francese e di affittare 300 capolavori francesi richiedeva 1,3 miliardi di dollari.
Il progetto del museo stupisce l'immaginazione, sia nell'aspetto che negli interni. La cupola è progettata in modo che la luce nelle sale espositive si riversi - come se attraverso le foglie di una palma da dattero.Il Louvre di Abu Dhabi forma la propria collezione. Ecco cosa c'è già nel suo negozio:
  • Edouard Manet "Gypsy"
  • Paul Gauguin. "Combattere i bambini"
  • Giovanni Bellini. "Madonna col bambino"
  • Jacob Jordaens. "Buon samaritano"
L'illustrazione principale nel materiale: Henri Matisse. "Natura morta con magnolia", 1941, Centro Pompidou - questa immagine trascorrerà un anno ad Abu Dhabi.
Vedi anche: come il Boston Museum of Art ha riunito una mostra incredibile di Goya

Guarda il video: William + Norlyn "Save the Date" (Ottobre 2019).

Загрузка...